INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D.Lgs. N. 196 DEL 2003


Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Programmazione Organizzazione e Controllo -  tel. 06 54196219  - fax 06 5406776 - badessa@anmil.it

Stampa  

Il D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196, “Codice in materia di protezione dei dati personali”, prevede un sistema di garanzie a tutela dei trattamenti che vengono effettuati sui dati personali. A tal fine, l'ANMIL - Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro - Onlus per la tutela contro i rischi professionali, intende illustrare, anche per conto degli enti e società della Rete ANMIL tenuti a farlo (Patronato ANMIL, ANMIL Servizi s.r.l., ecc.) , come verranno utilizzati i dati conferiti e quali sono i diritti riconosciuti all’interessato. L’Associazione si richiama ai valori fondamentali della Costituzione, non ha finalità di lucro e persegue scopi di rappresentanza, assistenza morale e materiale delle vittime di infortunio sul lavoro o malattia professionale e loro familiari e dei lavoratori esposti ai rischi professionali, come singoli e come categoria, promuovendo la tutela della salute e delle condizioni di vita.


Finalità del trattamento
I dati personali che l’ANMIL richiede o già detiene per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali sono trattati per:
a. finalità connesse e strumentali alla gestione dei servizi di pubblica utilità resi agli associati ed ai loro familiari (assistenziali, informativi e formativi, rappresentativi di categoria e promozionali, consulenziali) nel quadro delle attività statutarie dell’Associazione, inclusa l’elaborazione delle informazioni personali necessarie per la presentazione di istanze ad altri enti previdenziali, la raccolta dati e l’inserimento nel Sistema Informativo dell’Associazione per la costituzione o aggiornamento dell’Anagrafe degli associati;
b. accertamenti amministrativi, accertamenti in loco ed eventuale gestione del contenzioso;
c. adempimento di disposizioni del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dell’INAIL, o di altre norme comunitarie e nazionali;
d. obblighi di ogni altra natura comunque connessi alle finalità di cui ai precedenti punti, ivi incluse richieste di dati da parte di altri enti o amministrazioni pubbliche ai sensi nella normativa vigente;
e. finalità connesse alla rappresentazione di categoria, alla promozione di studi, pubblicazioni ed eventi, alla erogazione di specifici servizi di consulenza ed a servizi a vantaggio dell’utenza quali le funzioni specificamente individuate dalla legge 30 marzo 2001, n. 152 "Nuova disciplina per gli istituti di patronato e di assistenza sociale".


Modalità del trattamento
I dati personali trattati sono raccolti direttamente attraverso il soggetto interessato oppure presso i soggetti delegati ad acquisire documentazione cartacea nel territorio nazionale (es. Sezioni Provinciali).
I trattamenti dei dati personali, sia essi identificativi che di natura sensibile (es. grado di invalidità) vengono effettuati mediante trattamenti manuali o elaborazioni elettroniche (o comunque automatizzate) in modo tale da garantire la riservatezza e la sicurezza delle informazioni.


Ambito di comunicazione e diffusione dei dati personali
I dati personali trattati per lo svolgimento di funzioni istituzionali sono trattati dal personale ANMIL nel rispetto del principio di pertinenza e stretta necessità. e possono essere comunicati agli enti e le società della Rete ANMIL (quali Patronato ANMIL, ANMIL Servizi s.r.l. ecc.) nell’ambito dei servizi resi attraverso la Rete, ovvero comunicati al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, all’INAIL, o ad altri soggetti pubblici (quali, ad esempio, Agenzia delle Entrate, Organismi di vigilanza, Regioni, Comuni, I.N.P.S., ecc.), ovvero alle istituzioni competenti dell’Unione Europea ed alle Autorità Giudiziarie e di Pubblica Sicurezza, in adempimento a disposizioni comunitarie e nazionali.
Gli stessi dati possono altresì essere comunicati a privati o enti pubblici economici qualora ciò sia previsto da disposizioni comunitarie o nazionali, nel rispetto della riservatezza delle informazioni degli associati, che per loro stessa natura rientrano fra i dati personali sensibili.
Alcuni dati potrebbero essere resi pubblici ai sensi di disposizioni comunitarie e nazionali in materia di trasparenza.
I dati personali di natura sensibile sono trattati in ottemperanza alle Autorizzazioni N° 1 e 2 del 2009 del Garante per la protezione dei dati personali.


Natura del conferimento dei dati personali trattati
I dati richiesti per l’iscrizione all’Associazione e per la trattenuta della quota associativa annuale mediante le ritenute sulle prestazioni erogate dall’INAIL sono facoltativi, ma necessari a perfezionare la presentazione delle istanze di iscrizione all’ANMIL. Tra le informazioni personali trattate rientrano dati di natura “sensibile” ai sensi del D.Lgs. 196 del 2003. Il modulo di iscrizione prevede l’acquisizione del consenso scritto al trattamento dei dati sensibili.
Titolare del trattamento è l’ ANMIL - Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro - Onlus
La sede della Direzione Generale è in via Adolfo Ravà, 124 - 00142 Roma .
Il sito web istituzionale dell’Associazione ha come indirizzo: http://www.anmil.it
I “titolari del trattamento” possono avvalersi di soggetti nominati “responsabili”.
Presso la sede dell’ANMIL è disponibile l’elenco aggiornato dei Responsabili del Trattamento, fra i quali sono presenti, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i Consiglieri Regionali ed i Responsabili delle Sezioni Provinciali dell’Associazione; la Società SEAC S.p.A. di Trento quale outsourcer tecnologico dell’ANMIL.


Titolarità del trattamento
Titolare del trattamento è l’ ANMIL - Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro - Onlus
La sede della Direzione Generale è in via Adolfo Ravà, 124 - 00142 Roma .
Il sito web istituzionale dell’Associazione ha come indirizzo: http://www.anmil.it
I “titolari del trattamento” possono avvalersi di soggetti nominati “responsabili”.
Presso la sede dell’ANMIL è disponibile l’elenco aggiornato dei Responsabili del Trattamento, fra i quali sono presenti, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i Consiglieri Regionali ed i Responsabili delle Sezioni Provinciali dell’Associazione; la Società SEAC S.p.A. di Trento quale outsourcer tecnologico dell’ANMIL.


Diritti dell’interessato
L’articolo 7 del Codice riconosce all’Interessato numerosi diritti, tra i quali:
1. ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati e la loro comunicazione in forma intellegibile;
2. ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali,
b) delle finalità e modalità del trattamento,
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici,
d) degli estremi identificativi del Titolare, dei Responsabili e del rappresentante designato,
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di Responsabili o Incaricati;
3. ottenerne:
a) l’aggiornamento, la rettifica ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei propri dati personali,
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati,
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
4. opporsi:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.


Per l’esercizio dei diritti degli interessati, è possibile scrivere a mezzo posta ad ANMIL - via Adolfo Ravà, 124 - 00142 Roma – Ufficio Programmazione Organizzazione e Controllo, contattabile all’indirizzo di posta elettronica badessa@anmil.it o al recapito telefonico 06.54196219 - Fax 06.5406776


Rinnovo Archivio Dati
Rappresentiamo che l’Ufficio Informatico sta predisponendo un lavoro di verifica e archiviazione dei dati relativi ai Soci per consentire una più puntuale consegna del periodico associativo e delle comunicazioni di Vostro interesse. Pertanto, Vi preghiamo di comunicarci le variazioni di indirizzo, i numeri di telefonia fissa e mobile nonché gli eventuali indirizzi di posta elettronica.
Tali dati potranno essere facilmente forniti telefonando al numero Verde 800.180943 totalmente gratuito anche da cellulare o rivolgendovi alla Vostra Sezione provinciale.
 
Scarica l'Informativa privacy per Soci ANMIL