Primi in Sicurezza 2008-2009
Premio Emilio Rossini - VII edizione


Per informazioni: tel. 06 54196334 - fax 06 5406776 - ufficiostampa@anmil.it

Foto Premiazione








VI edizione
- 2007/2008

  

Esposto “Il disegno più grande del mondo per un lavoro più sicuro”: risultato della 7a edizione del concorso per la scuola “Primi in sicurezza”.

Più di 500 studenti provenienti da tutta Italia si sono ritrovati venerdì 29 maggio alla Casa del Giovane, a Bergamo, per le premiazioni del concorso nazionale per la scuola “Primi in Sicurezza”, promosso da Rossini Trading e ANMIL. L’iniziativa, giunta alla settima edizione, ha lo scopo di sensibilizzare i più giovani sulla sicurezza sul lavoro.
Quest’anno i partecipanti dovevano creare disegni che riguardassero sicurezza e prevenzione degli infortuni sul lavoro, componendoli in un collage. E’ nato così “Il disegno più grande del mondo”, dalle dimensioni stratosferiche, circa 2,8 kmq, formato da oltre 3.300 elaborati inviati dalle scuole di tutta Italia alla redazione del mensile per la scuola “Okay!”. In occasione della cerimonia di premiazione è stato possibile ricomporre parzialmente l’immenso collage. L’auditorio teatro delle premiazioni, gremito in ogni ordine di posto, ha ospitato una folla colorata di bambini e ragazzi festanti. La giuria ha dovuto svolgere un arduo compito per scegliere le scuole vincitrici, a testimonianza dell’alta qualità dei disegni ricevuti. Inoltre, alle scuole particolarmente meritevoli, sono state consegnate quattro medaglie del Presidente della Repubblica come riconoscimento per l’attività svolta. Lo stesso Giorgio Napolitano, con uno squisito gesto di attenzione, ha inviato un messaggio tramite il proprio Consigliere per gli Affari Interni, Alberto Ruffo: “Il Capo dello Stato esprime apprezzamento per l’iniziativa che, avendo coinvolto il mondo della scuola, rappresenta un significativo momento di riflessione sulla tematica ed offre un prezioso contributo alla diffusione della cultura della prevenzione tra le giovani generazioni”.
Alla cerimonia erano presenti, oltre agli alunni, i docenti e gli organizzatori, i rappresentanti di alcuni degli Enti che patrocinano questa iniziativa: ANMIL, Presidenza del Consiglio, Commissione Europea, Provincia di Bergamo, Consiglio Regionale della Lombardia, Confindustria Bergamo, oltre a Marco Rossini (amministratore delegato di Rossini Trading) e altri rappresentanti delle autorità cittadine.
Primi in sicurezza è un concorso nazionale intitolato a Emilio Rossini, fondatore di Rossini trading, ideato per promuovere nelle giovani generazioni una cultura della sicurezza attraverso la loro attiva partecipazione. Nelle precedenti edizioni sono state coinvolte oltre 1.800 scuole per un totale di 800.000 studenti. Il concorso ha ottenuto il patrocinio della Commissione Europea, del Presidente del Consiglio dei Ministri, del Ministero del Lavoro e della Presidenza Sociale, della Regione Lombardia (Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie), della Prefettura, della Provincia e del Comune di Bergamo, di Confindustria Bergamo, della Camera di Commercio di Bergamo, dell’Associazione Italiana fabbricanti e commercianti prodotti antinfortunistici, dal Sistema Moda Italiana federazione tessile e moda, dall’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo e dell’Associazione dei Carabinieri in Servizio di Pastrengo. I premi per le scuole vincitrici consistevano in: 1°Premio, videocamera; 2° Premio, videoregistratore dvd; 3° Premio, lettore dvd; 4° Premio, impianto audio hi-fi; 5° Premio, fotocamera.

Per informazioni: www.priminsicurezza.it o telefonare al numero 035.314720