Il concorso sulla sicurezza promosso da ANMIL, Rossini Trading Spa e la rivista "Okay!"
 


Per informazioni: tel. 06 54196334 - fax: 06 5406776 - email: comunicazione@anmil.it

2009/2010
Le scuole premiate



Galleria fotografica
Cerimonia di premiazione
Le magliette

 




Il Regolamento

Per maggiori informazioni contattare la redazione della rivista “Okay” al numero 035.314720 oppure consultare i seguenti siti:

www.priminsicurezza.it
www.scuolaokay.it
www.rossinitrading.it



Le edizioni passate:
- 2008/2009
-
2007/2008

  

SI E' CONCLUSA L'OTTAVA EDIZIONE. PREMIATE A BERGAMO LE MIGLIORI IDEE PROPOSTE DAGLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI TUTTA ITALIA

Oltre 700 studenti hanno partecipato alla giornata conclusiva del concorso nazionale “Primi in sicurezza – Premio Emilio Rossini”, promosso da Rossini Trading in collaborazione con ANMIL e il mensile per ragazzi Okay! che si è svolta venerdì 28 maggio presso la Casa del Giovane di Bergamo.

Quest’anno il concorso, giunto all’ottava edizione, ha invitato gli studenti di tutte le classi a ideare e produrre una maglietta con messaggi, disegni, immagini o slogan relativi alla questione della prevenzione dei rischi nei luoghi di lavoro e nella scuola. Lo scopo dell’iniziativa era riuscire a far diventare la sicurezza “un’idea da indossare”. Partendo da questa traccia gli studenti della Penisola hanno proposto più di 1.500 idee a testimonianza del grande consenso che l’iniziativa riscuote da anni, grazie soprattutto all’importanza delle tematiche trattate. Il concorso era aperto a tutte le scuole (materne, primarie, secondarie di primo e secondo grado) e anche a singoli ragazzi che desideravano partecipare autonomamente.
La sfilata dei giovani stilisti si è svolta tra gli applausi di tutta la platea presente alla cerimonia di premiazione che ha riconosciuto il grande impegno profuso da tutti gli studenti coinvolti. L’iniziativa ha premiato 20 istituti fra scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado, e sono state consegnate anche quattro medaglie del Presidente della Repubblica, a testimonianza del grande valore sociale del concorso, unico in Italia nel suo genere.
Nel corso della cerimonia, che è stata condotta da Roberto Alborghetti, direttore della rivista OKAY!, sono stati gli stessi studenti a votare le magliette più significative di questa ottava edizione. Il riconoscimento è andato alla t-shirt della scuola media statale “Rosa Bianca” di Saluzzo, in provincia di Cuneo, e a quella proposta da Claudia Montenegro del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Cassano delle Murge, in Puglia.
“La presenza di un numero così elevato di bambini e ragazzi delle scuole italiane – ha dichiarato Marco Rossini, presidente e amministratore delegato di Rossini Trading - mi riempie d’orgoglio. Ritengo che sia molto importante investire risorse in progetti sociali ed educativi finalizzati al coinvolgimento dei giovani, che rappresentano il nostro futuro. In particolar modo tramite “Primi in sicurezza” vogliamo avvicinare le nuove generazioni ai problemi connessi al mondo del lavoro, al fine di diffondere in maniera capillare un’adeguata cultura della sicurezza tra i lavoratori di domani”.
Presenti alla cerimonia di premiazione, oltre agli alunni delle scuole premiate con i rispettivi docenti, Marco Rossini con le sorelle Wilma e Tiziana, il Presidente Nazionale ANMIL Franco Bettoni, il Viceprefetto di Bergamo Lucio Marotta, il Vicepresidente della Provincia di Bergamo Giuliano Capetti, l’Assessore all'Istruzione, Formazione, Lavoro e Sicurezza sul lavoro della Provincia Enrico Zucchi, l’Assessore ai lavori pubblici del Comune Alessandro Saltarelli, Dorino Agliardi dell'Associazione News, il rappresentante dei giovani industriali di Confindustria Bergamo Simone Maffeis e il responsabile dei rapporti di filiera di Sistema Moda Italia Domenico Scarioni. Presenti anche Maria Charrouf di Leolandia Park-Minitalia, che ha omaggiato le scuole con ingressi gratuiti al Parco di Capriate San Gervasio (BG) e Oscar Serra della casa editrice Velar-I Nuovi Quindici, che ha lanciato il nuovo diario scolastico “LamiAgenda”.

“Primi in sicurezza” ha finora coinvolto circa 2.500 scuole e più di 900mila alunni. Grazie al suo grande valore sociale si è guadagnato il patrocinio della Commissione Europea, della Presidenza della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, del Consiglio Regionale della Lombardia, della Provincia di Bergamo, del Prefetto di Bergamo, dell’Ufficio Scolastico Provinciale, del Comune di Bergamo, di Confindustria Bergamo, della Camera di Commercio di Bergamo, dell’Associazione Carabinieri in Servizio Pastrengo e di AssoSic (Associazione italiana fabbricanti e commercianti prodotti antinfortunistici).

La sede nazionale dell'ANMIL mette gratuitamente a disposizione di scuole e docenti opuscoli e pubblicazioni sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro. Inviare richiesta di materiale all'indirizzo e-mail ufficiostampa@anmil.it