Dettagli articolo

Dal 1° luglio 2018 rivalutazione delle prestazioni economiche INAIL dell’1,1% >>
 
Data: 04/07/2018
 

Con determine del Presidente n. 253, 254 e 255 del 29 maggio 2018 l’INAIL ha disposto la rivalutazione a decorrere dal 1° luglio 2018 delle prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionale per i settori industria, agricoltura, medici radiologi  e tecnici sanitari di radiologia autonomi, delle prestazioni economiche per danno biologico e dell’assegno di incollocabilità.

Non essendosi verificata la variazione retributiva minima del 10% fissata dall’art. 20, commi 3 e 4, della legge 41/1986, la rivalutazione avverrà sulla base della variazione effettiva dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, pari all’1,1%. L’importo dell’assegno di incollocabilità a decorrere dal 1° luglio è fissato in euro 259,21.

La rivalutazione è attuata su proposta dell’INAIL e deve essere recepita in appositi decreti del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La determinazione sarà quindi inviata al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali il quale provvederà a convocare la Conferenza dei Servizi per l’emanazione dei relativi decreti. I decreti saranno successivamente inviati alla Corte dei Conti per la registrazione e la pubblicazione nella sezione Pubblicità Legale del portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, a seguito della quale l’INAIL provvederà agli adempimenti necessari per l’aggiornamento dei ratei di rendita, che solitamente avviene con il rateo di novembre.

 

Indietro

GestCookies